Biennio di perfezionamento in metodologia della ricerca

Una Ricerca che guarda al futuro

Biblio

Dalla collaborazione della SIEM con l’Accademia Filarmonica di Bologna nasce il Biennio di perfezionamento in Metodologia della Ricerca per l’Insegnamento musicale, un percorso di studi che esordisce nel biennio 2007-8 con il patrocinio dell’Università di Bologna (Facoltà di Scienze della Formazione) e dell’Università di Padova (Dipartimento di Scienze dell’Educazione).

Il corso offre una concreta opportunità di formazione nel settore della ricerca educativa in campo musicale, colmando la lacuna dovuta alla relativa scarsità di iniziative che si registra a livello universitario e conservatoriale in questo settore. La motivazione del corso è quella di sottrarre l’insegnamento musicale al suo statuto di disciplina pratica anche se pedagogicamente orientata.

Nel mondo globale che si confronta con culture di ogni parte del pianeta la verifica scientifica dei metodi di insegnamento-apprendimento è diventata essenziale e ha al suo attivo importanti risultati di ricerca. È indispensabile che essi circolino in Italia per favorire il miglioramento della prassi didattica nelle scuole musicali di ogni tipo.
.
Bologna ha ospitato nel 2008 la 28th International Society for Music Education World Conference, e appunto in preparazione a questo evento è stato organizzato nel biennio 2007-2008 il primo ciclo del Corso.

Il secondo ciclo ha avuto luogo nel biennio 2009-2010 in occasione della ventinovesima World Conference dell’ISME, che ha avuto luogo a Pechino. Il terzo ciclo si è svolto nel 2011-2012 e ha avuto un punto culminante nella trentesima ISME World Conference, svoltasi a Salonicco.
.

ISME_logo

Durante il quarto ciclo il Convegno ISME si è svolto a Porto Alegre in Brasile. In ognuno di questi convegni mondiali gli studenti del corso hanno presentato e discusso in lingua inglese una loro ricerca originale. È stata sempre prevista e gradualmente attuata la pubblicazione delle ricerche in volumi o riviste di particolare prestigio. Quando è stato necessario si sono trovati fondi per sovvenzionare parzialmente i viaggi aerei verso i luoghi di destinazione del convegno.

La quinta edizione del Biennio (2015-16) è stata bandita in vista della 32^ ISME World Conference (Glasgow, luglio 2016).

 


Per notizie e materiali sulla ISME World Conference di Bologna (2008) clic qui e qui


I precedenti bienni hanno visto avvicendarsi come docenti: Anna Rita Addessi, Mario Baroni, Margaret Barrett (Australia) Michele Biasutti, Roberto Caterina, François Delalande (Francia), Giancarlo Gasperoni, Andrea Giraldez (Spagna) Lucy Green (UK), Susan Hallam (UK), David Hargreaves (UK), Michel Imberty (Francia), Silvia Malbràn (Argentina), Luca Marconi, Gary McPherson (Australia), Anna Modesti (Lugano), Bengt Olsson (Svezia), Johannella Tafuri, Graham Welch (UK), Barbara Zanchi.

Le ricerche esposte dai docenti hanno illustrato aspetti di psicologia, di sociologia, di metodologia didattica, applicati all’insegnamento musicale, nonché temi relativi alla musicoterapia e all’uso delle tecnologie nel campo dell’educazione musicale.


Nel 2017 il Biennio si trasforma nel
Master annuale in Metodologia della Ricerca per l’Insegnamento musicale

Visita la pagina dedicata al Master